Arriva Il Michelone per tutti gli appassionati di jazz

600 pagine che raccolgono 1.200 dischi in 100 anni. Questi i numeri de “Il Michelone. Nuovo dizionario del jazz” (Melville Edizioni), ultima fatica (è proprio il caso di dirlo vista la mole delle informazioni raccolte, ordinate, scritte e infine pubblicate) del critico musicale vercellese Guido Michelone che per il titolo ha scelto di rifarsi ad altre famose opere che portano il cognome del loro autore come ad esempio nell'ambito della critica cinematografica “Il Mereghetti” o “Il Morandini”.

Nel suo personalissimo dizionario Michelone inserisce ogni tipo di recensioni (lunghe, medie, brevi, mantenute nella forma originaria, senza alcun ritocco) dei classici del jazz (ragtime, dixieland, swing, hot, bebop, cool, free, bossa, fusion, lounge) in compact disc.

Nel libro si trovano quindi tutte le diverse varianti del mercato discografico, dalle ristampe fedeli agli album originali, dalle riedizioni rimpolpate di bonus track fino ai box set dove in un paio di dischetti si riescono a comprimere anche quattro long-playing (per non parlare dei tanti esaustivi cofanetti). Nel dizionario figurano anche molti inediti di grandi jazzmen, perché gli archivi di grandi major e piccole label sono ancora pieni di nastri mai pubblicati, riguardanti soprattutto le esibizioni dal vivo. Insomma, un testo che non può mancare sugli scaffali di ogni appassionato.

Il dizionario arriva di proposito al 2017, che, per il jazz, e molto di più di una data simbolica, venendo a rappresentare il centenario del primo disco jazz nella Storia dell'umanità: Livery Stable Blues dell'Original Dixieland Jass Band, inciso il 26 febbraio 1917. Da allora a oggi il numero di dischi jazz forse raggiunge cifre a sei zeri, mentre qui assai più modestamente “Il Michelone” racconta, spiega, giudica “solo” 1200 titoli che restano comunque indicativi o esemplari tanto di un percorso cognitivo (divenuto pure viaggio nella memoria) quanto di un work in progress che deve fare i conti con un secolo di immaginario collettivo e di grandi cambiamenti anche musicali, in ceralacca, vinile e digitale.

Guido Michelone presenterà il suo dizionario domenica 29 ottobre alle 17 presso la libreria Mondadori. A dialogare con lui lo scrittore e giornalista Gianluca Marino, l'esperta di comunicazione Michela Trada e il musicista rock e jazz Giuse Garavaglia. Successivamente “Il Michelone” verrà presentato il 6 Novembre al Circolo lettori di Torino, il 7 novembre al Circolo lettori di Novara, e più avanti alla Casa del Jazz di Roma, al Museo del Jazz di Genova e al Jazz Insititut di Darmstadt (Germania).


m.m.


Condividi questo articolo sui Social


Commenti a questo articolo





Cosa pensi di ciò che hai letto?
0VotaInteressante
0VotaCurioso
0VotaD'accordo
0VotaContrario
0VotaDa condannare
1VotaTerribile!















Zone