Apre oggi la mostra con gli scatti di Andrea Tarchetti

Dopo il vernissage a inviti di sabato scorso, apre ufficialmente oggi al Museo Borgogna la mostra “Vercelli. Scatti nel tempo. La città fotografata da Andrea Tarchetti tra Otto e Novecento”, che proseguirà sino al 26 dicembre. Un'occasione unica per osservare e confrontare la Vercelli di allora con la Vercelli di oggi. Andrea Tarchetti (1854-1923) di professione faceva il notaio, ma aveva come passione la fotografia. Ha lasciato al Museo un ricco archivio fotografico costituito da migliaia di originali, tra lastre e positivi. Le immagini, appositamente selezionate e restaurate per l’occasione presso il Laboratorio Alinari di Firenze grazie al sostegno della Compagnia di San Paolo, coinvolgono il visitatore in un confronto sulla città nel tempo e alla scoperta di vedute suggestive e inattese. Il viaggio, immaginato come una passeggiata a piedi o sulla linea di un tramvai, percorre il cuore di Vercelli e si dirige verso le sue periferie, a diretto contatto con la campagna.

A corollario della mostra diversi incontri tematici (inseriti all'interno della rassegna “L'arte si fa sentire”), il primo dei quali si terrà giovedì 12 ottobre alle 21. In “Ora come allora, cosa è cambiato?”, Davide Vella proporrà una rilettura dello spazio urbano della città di Vercelli, a distanza di tempo. L' architetto e fotografo per passione, partendo dall’osservazione delle foto di Andrea Tarchetti, ha riprodotto gli stessi scatti negli stessi contesti.

La “Conversazione” avrà inizio alle ore 21 ma il Museo sarà aperto a partire dalle 20.30 (fino alle 22.30). Biglietto 10 € comprensivo di ingresso, conversazione e visita alla mostra.

Per info: http://www.museoborgogna.it e https://www.facebook.com/museoborgogna/


Condividi questo articolo sui Social


Commenti a questo articolo





Cosa pensi di ciò che hai letto?
1VotaInteressante
0VotaCurioso
0VotaD'accordo
0VotaContrario
0VotaDa condannare
4VotaTerribile!















Zone