Vercelli e Cigliano piangono Ermanno Bassi, galantuomo del Rotary



Vercelli- Una cosa era soprattutto: un galantuomo di antico stampo. Ancora prima di essere un industriale alacre e avveduto e una colonna del Rotary, Ermanno Bassi era un galantuomo. Se n’è andato all’improvviso, a 74 anni, due anni dopo la sua Rosy, lasciando nel dolore le figlie Elisabetta e Margherita, i generi Diego e Andrea, la nipote Anna e uno stuolo di rotariani, increduli e addolorati. Ermanno Bassi era l’amministratore unico della storica azienda ciglianese, il suo paese, la Sila, che fabbrica freni e frizioni (ma anche parti e ricambi per macchine agricole), esportandoli in mezzo mondo; azienda, quella di corso D’Annunzio fondata nel 1924 e tuttora operante.

E così come aveva seguito costantemente la sua ditta, Bassi si era occupato, per decenni, della sua seconda famiglia, quella rotariana: era past president del Rotary Vercelli e past governor del Distretto Rotary 2030.

Tutti i rotariani del Piemonte ricordano il suo stile la sua discrezione, la sua classe. Ma soprattutto la sua grande educazione, esempio insuperabile. I funerali di Ermanno Bassi  saranno celebrati domani, martedì, alle 16,  nella chiesa parrocchiale di Cigliano, dove in questo momento si sta recitando il Rosario. Tra i primi ad esrpimere il cordoglio per la scomparsa dell'amico, Paolo Pomati, del Rotary Vercelli e il sottosegretario ciglianese Luigi Bobba. Con un annuncio funebre, tutti i rotariani vercelellesi lo ricordano "con affetto e gratitudine".


Condividi questo articolo sui Social


Commenti a questo articolo





Cosa pensi di ciò che hai letto?
3VotaInteressante
0VotaCurioso
0VotaD'accordo
0VotaContrario
0VotaDa condannare
2VotaTerribile!















Zone