Ancora guai per il barista piromane


Ancora  problemi per il barista 28enne accusato di aver incendiato l'auto della ex fidanzata nella "notte dei roghi" del 21 luglio scorso a Vercelli.


Nella giornata di ieri, la Divisione Anticrimine della Questura di Vercelli gli ha infatti notificato l’avviso orale del Questore. La misura di prevenzione in questione, è stata adottata anche in virtù dei "precedenti per reati contro il patrimonio e contro la persona rilevati a carico dell'uomo, nato e residente in provincia di Torino, di fatto domiciliato a Vercelli, le cui condotte denotano la persistenza e l’attualità di un atteggiamento antigiuridico e non rispettoso di forme di convivenza sociale", come spiegano dalla Questura. 


L’indagato è stato così ammonito a tenere una condotta conforme alla legge: in caso contrario, secondo un principio di gradualità, nei suoi confronti potranno essere adottate ulteriori misure di prevezione maggiormente afflittive.


Condividi questo articolo sui Social


Commenti a questo articolo





Cosa pensi di ciò che hai letto?
0VotaInteressante
0VotaCurioso
0VotaD'accordo
0VotaContrario
0VotaDa condannare
0VotaTerribile!















Zone