Modiali di Londra: Marco Lingua è in finale



Con un lancio di 74,41 metri, Marco Lingua, l'atleta metà chivassese e metà ciglianese, che si allena a Santhià, ha conquistato poco fa il dodicesimo e ultimo posto utile per la finale del lancio del martello ai Mondiali di Londra, sinora deludentisismi per i colori azzurri. In attesa di Tamberi, è il primo italiano a centrare questo obbiettivo.La qualificazione diretta era fissata a 75,50 metri, ed in una serata costellata dal freddo e da una pioggia battente, Lingua ha ottenuto un discreto 74,41 al prinio lancio; nel secondo ha lanciato addirittura intorno ai 67 metri, ma purtroppo è scivolato sulla pedana bagnata e ne è uscito: lancio nullo. Ha allora provato a conquistare la qualificazione diretta al terzo turno, ma l'attrezzo è finito nella gabbia.Cosicché, era nono nel primo gruppo. Pareva non esserci scampo, ma solo tre atleti, di cui parecchi quotatissimi, hanno fatto meglio di lui nel secondo gruppo. Enorme la sua soddisfazione. Lingua ha così riscattato i clamorosi flop di Pechino e di Rio. Nella finale, può farsi valere.


Condividi questo articolo sui Social


Commenti a questo articolo





Cosa pensi di ciò che hai letto?
0VotaInteressante
0VotaCurioso
1VotaD'accordo
0VotaContrario
0VotaDa condannare
0VotaTerribile!















Zone