Articolo 1: no agli striscioni provocatori contro esseri umani



Anche Articolo 1 Mdp (movimento democratico e progressista) del Vercellese interviene sullo striscione di CasaPound con un comunicato a firma dei portavoce Norberto Greppi e Sergio Bagnasco e della consigliera comunale Donatella Capra.

La premessa è che il movimento si riconosce nei valori dell’antifascismo, dell’accoglienza, della lotta alle disuguaglianze e del rispetto delle regole, e dunque per queste ragioni “condanna l’azione di coloro che, senza alcuna autorizzazione, espongono striscioni nei principali Comuni della provincia di Vercelli contro esseri umani in grave difficoltà e la cui accoglienza è stabilita da leggi nazionali, primo fra tutti l’articolo 10 della Costituzione, e da norme internazionali”.

“In democrazia – scrivono Greppi, Bagnasco e Capra – nessuno può arrogarsi il diritto di parlare a nome di altri senza esserne stato autorizzato, e in modo demagogico e provocatorio; il dibattito e il confronto delle idee sono la base del nostro sistema sociale e politico, chi non lo rispetta deve essere perseguito e condannato”,

Articolo 1 Mdp osserva quindi che "i fenomeni migratori esistono da sempre e non si bloccheranno con slogan e striscioni; compito della politica è governare bene e indirizzare positivamente i fenomeni sociali soprattutto quando in ballo c’è la vita di donne, uomini e bambini”.

Inoltre, secondo i firmatari del comunicato, la politica ha pure il compito "di favorire l’incontro, la convivenza, l’integrazione e il superamento dei pregiudizi; quindi, combattere ogni forma di discriminazione e razzismo”.

Concludono gli esponenti di Articolo 1 Mdp: “In tutto questo crediamo, e per tutto questo continueremo ad agire, anche con l’obiettivo di costringere l’Europa ad una maggiore assunzione di responsabilità”.


Condividi questo articolo sui Social


Commenti a questo articolo





Cosa pensi di ciò che hai letto?
0VotaInteressante
0VotaCurioso
0VotaD'accordo
4VotaContrario
0VotaDa condannare
0VotaTerribile!















Zone