Il Pd contro lo striscione anti-migranti di CasaPoud



Gli assessori e consiglieri comunali dem Costantino Zappino, Michele Gaietta, Daniele Peila, Teresa Marcon, Alberto Fragapane, Orlando Monteleone , Patrizia Jorio Marco, Carlo Nulli Rosso, Michele  Cressano e Andrea Raineri hanno inviato ai giornali un documento di dura protesta contrio gli striscioni anti-migranti di CasaPound apparsi nelle scorse ore in città e in altri centri della provincia. Nel comunicato si sottolinea che "l'accoglienza di rifugiati in fuga da conflitti e tragedie è parte costitutiva dello stato di diritto e definita da norme internazionali". Quindi viene ricordato che il fenomeno migratorio in senso lato è complesso e che non può essere risolto con "poche parole pseudo-intimidatorie". Infine, l'osservazione che "lo Stato italiano è in prima fila per cercare di contenere e gestire i flussi diretti nel nostro Paese, verso l'Europa" e che "la Costituzione italiana, sorta dalle ceneri del fascismo, ha inteso stabilire uno stato di diritto non violento e democratico che, proprio per questo, si rispecchia nei principi della resistenza al nazifascismo".


Condividi questo articolo sui Social


Commenti a questo articolo





Cosa pensi di ciò che hai letto?
0VotaInteressante
0VotaCurioso
0VotaD'accordo
6VotaContrario
0VotaDa condannare
1VotaTerribile!















Zone