LA SINDROME DI WATERLOO / 20 Le scuse di Von Blücher sulla pastasciutta

Solo i cretini non cambiano mai idea è una massima preziosa. Ci aggiungerei, nella fattispecie, completando il concetto: Solo i cretini non chiedono mai scusa, quando sbagliano. Sulla pastasciutta antifascista non mi sono colpevolmente informato bene, ed ho sbagliato. Non è uniniziativa estemporanea, ma si svolge da anni e parte da un fatto storico ben preciso: la pastasciutta con cui la famiglia Cervi celebrò lordine del giorno Grandi il 25 luglio 1943, cinque mesi prima di essere trucidata. Continuo a ritenere che sia strano festeggiare adesso il 25 Luglio, perché non fu affatto la fine dellincubo nazifascista e, a mia scusante, aggiungo che non sapevano della vicenda storica della pastasciutta antifascista gran parte degli amici con cui mi ero consultato, anche quelli assai navigati nella politica. Ma loro, a differenza mia, non hanno scritto. E, dunque, devo scusarmi, con il Circolino di Porta Torino e poi con i lettori di TgVercelli.

 

 

Von Blücher

 


Condividi questo articolo sui Social


Commenti a questo articolo





Cosa pensi di ciò che hai letto?
0VotaInteressante
0VotaCurioso
4VotaD'accordo
0VotaContrario
0VotaDa condannare
0VotaTerribile!















Zone