Il sindaco: multe e sanzioni penali contro chi insudicia la città




"Maleducazione e sberleffi al senso civico hanno le ore contate".E' l'incipi del comunicato stampa che il Servizio comunicazione istituzionale ha inviato oggi ai giornali sul caso-rifiuti che sta montando in tutta la città, anche dopo le recenti inchieste  dei giornali (vedi l'edizione odierna di Notizia Oggi) e l'istanza di sindacato ispettivo protocollata sabato dal gruppo consiliare Vercelli Amica. In realtà, però, secondo il cominicato, il sindaco si era già mosso prima di questi ultimi solleciti. In ogni caso, Maura Forte promette battaglia a tutto campo contro gli incivili che sporcabo la città. L'augurio di tutti è che si passi subito ai fatti.
Ecco il comunicato.
"Polizia Locale e Atena si sono incontrate, su sollecitazione del Sindaco, già nei giorni scorsi, il 13 aprile, per individuare misure immediate ed efficaci contro chi proprio non ne vuole sapere di comportarsi in  modo civile.Cassonetti rovesciati, masserizie varie accatastate vicino ai cassonetti, sacchi di rifiuti che nulla hanno a che vedere con vetro e plastica sbattuti sopra ai contenitori, sporcizia lungo vie e corsi hanno indotto il Sindaco, che ora detiene ad interim l'assessorato all'Ambiente, a effettuare in prima persona diversi sopralluoghi in Città. Evidentemente le campagne di sensibilizzazione sinora prodotte trovano poco riscontro in alcuni individui e allora si passa ad altri tipi di misure: collaborazione stretta tra Polizia Locale e Atena per individuare i colpevoli e immediata irrogazione di sanzioni oltre ad arrivare a riconoscere un possibile illecito penale. Ad aiutare l'operazione anche le telecamere che verranno presto aumentate di numero e rese tecnologicamente più efficaci.
'Speravo di poter evitare - precisa il Sindaco Maura Forte - l'impiego di risorse ulteriori ma ora la misura è colma. Ciò non significa naturalmente che rinunceremo alle campagne di Comunicazione, ma è da escludere che la Città sia preda di incivili che ne riducono alcune zone a un immondezzaio. Ho provveduto a chiedere ad Atena un' azione immediata, decisa e forte da cui si evinca il cambiamento e si intraveda un miglioramento fin da subito da parte dei cittadini. La gente ha diritto di vedere rispettate le regole della convivenza civile. Adesso si è passato il segno e la risposta sarà sever'a".

(la foto si riferisce oggi a via Marco Polo, dove pare che quei materassi abbandonati stazionino lì da otto giorni)


Condividi questo articolo sui Social


Commenti a questo articolo





Cosa pensi di ciò che hai letto?
1VotaInteressante
0VotaCurioso
0VotaD'accordo
0VotaContrario
0VotaDa condannare
2VotaTerribile!















Zone